Peter Frederick Anson(1889-1975)

A pilgrim artist in Palestine, New York, 1932

Lo scrittore ed artista britannico Peter Frederick Anson è noto soprattutto per la sua carriera di disegnatore di navi, barche ed ambienti marinareschi. Nasce a fine Ottocento, a Portsmouth lungo la costa dello Hampshire.

Dal 1910 al 1924 fu membro della fraternità benedettina di Caldey Island, isola monastica del Galles, e fu uno dei venti monaci che seguirono l'abate Aelred Carlyle a Roma nel 1913 per essere ammessi all’interno della Chiesa Cattolica Romana.

A trentacinque anni lascia la fraternità, assumendo lo status di oblato e comincia ben presto a farsi un nome come autore-artista. E 'stato il co-fondatore dell’Apostleship of the Sea nel 1921, e più tardi divenne un membro fondatore della Royal Society of Marine Artists.

Trascorse la sua vita tra l’interesse per la vita religiosa e quella di mare, realizzando treantasei pubblicazioni molte delle quali arricchite da illustrazioni. Fra queste spicca per originalità di soggetto la raccolta di disegni e brevi testi intitolata “A pilgrimage artist in Palestine”. Anson nel 1929, cinque anni dopo aver lasciato la vita monastica,si reca per un mese in Terra Santa collezionando un album di illustrazioni di Gerusalemme, Betlemme, Hebron, il Lago di Tiberiade e Nazareth. Egli vide la chiesa del Getsemani appena costruita, ancora priva dei mosaici della facciata. I suoi disegni in bianco e nero resi con tratto sicuro e pulito, mantengono ancora oggi una fresca modernità di stile.

A pilgrim artist in Palestine